La tradizione

Non è difficile trovare scritti sulle arti taoiste definite pratiche di lunga vita  ed è risaputo che nell'antica Cina, dagli sciamani, antichissimi guaritori, ai primi medici che facevano parte della corte imperiale, si davano tutto un gran da fare per sanare e prevenire le malattie.

 

Millenni a.C vi era già chi trovava rimedi per curare. Sia mediante rimedi esterni come le erbe curative sia mediante rimedi interni come le pratiche di salute che favoriscono il fluire dell'energia sottile. Questi uomini compresero  che per sopravvivere era necessario avere una mente lucida, serena e fiduciosa, oltre un fisico in ottimo stato, e che pieno e vuoto si alternano continuamente in un ritmo continuo che è come quello del respiro che assicura la vita.

 

Con l'avvento della scrittura fu possibile portare su carta il patrimonio conoscitivo accumulato ed elaborato. Vennero definiti veri e propri metodi di lavoro con specifiche tecniche chiamate di lunga vita per il loro potere di mantenere il corpo in salute e la mente serena. Un dono straordinario a cui oggi possiamo accedere grazie alla perseveranza di chi ha voluto mantenere viva la tradizione.