La mia forza

Nel Qi Gong, mediante movimenti liberi ma consapevoli vengono attivati i canali energetici del nostro corpo e si entra in un'attività meditativa che aiuta a lasciare andare tensioni e preoccupazioni. Questa pratica orientale si concretizza alla luce di antiche conoscenze sul corpo, sulla mente e sull'ambiente in cui viviamo. Conoscenze che non sono distinte da quelle filosofiche sulla vita.

 

La mia prima esperienza con l'antica filosofia orientale cinese è avvenuta con la lettura del libro di Alan Watts "Il Tao. La via dell'acqua che scorre", un libro con molta teoria. L'immediata sintonia mi ha portata ad approfondire approdando anche ai testi del fisico Frjtiof Capra. A volte si arriva alla pratica passando dalla teoria e da autori occidentali. Così è stato per me. Tra luci ed ombre, si è aperto un prezioso forziere da cui continuano ad emergere rare perle di saggezza e conoscenza. 

Nella pratica delle arti taoiste interne ed energetiche ho trovato serenità e forza

 

Precedenti esperienze dolorose sono rimaste sullo sfondo come memoria emotiva liberata da rabbia, tristezza, paura. Pian piano le emozioni si sono riequilibrate e la capacità di vivere pienamente è esplosa.  

Oggi la pratica di Qigong è diventata primaria per il mio benessere psicofisico.