Istruttore Taoyin Italia, ANGELA VAllarelli ha studiato il Qigong antico della scuola San Yi Quan (M° Daoshi Georges Charles) presso Taoyin Italia, dove ha conseguito il diploma in "Ling Bao Ming Dao Yin Fa Qigong".  Ha approfondito successivamente i Qigong moderni tra cui quello  del dottor Ming Zhuang Yuan.

Ha partecipato al Master sui "Fondamenti di medicina Taoista" condotto dal Dr. Luo presso Scuola Tao di Bologna, un importante lavoro per entrare nei fondamenti della Medicina tradizionale cinese, lavorando sui principali punti energetici del nostro corpo, mediante tecniche di digitopressione e meditazione.

Ha studiato per 5 anni Taichi della scuola di Taijiquan Yang del GM Li Rong Mei. 


Formazione Taoyin Italia

La formazione presso Taoyin Italia deriva dalla più antica conoscenza taoista, è un lavoro completo che si svolge prevalentemente in piedi ma prevede anche una parte a terra, da seduti e da coricati. Il lavoro di risveglio delle sensazioni e di riequilibrio energetico si realizza man mano che il praticante entra nel flusso sottile. Non vi è un tempo prestabilito poiché la pratica si adatta al praticante ed ogni risultato è del tutto personale. Come anche le varie ginnastiche cinesi della salute, tra cui quella del medico e maestro taoista Ming Zhuang Yuan, non prevede la partecipazione a gare, poiché si tratta di pratiche di risveglio energetico che agiscono sul nostro corpo come un efficace sistema per la salute.

In Cina si pratica un po' ovunque ed i praticanti sono di ogni classe di età. Non è difficile vedere anziani muoversi fino ad età inoltrata con la grazia e la flessibilità che questa disciplina regala.  


Con gli insegnanti della scuola del M° Li Rong Mei ha studiato:

Con il M° Li Rong Mei ha approfondito lo studio pratico del Taichi nei seminari annuali presso la sede di Bari.

Nel seminario on line del 2020 ha appreso nuove modalità di applicazione dei Baduanjin e dei Qigong degli animali


Nel 2021 ha conseguito l'attestato di specializzazione al corso di Massaggio classico svedese rilasciato da Tao, scuola Nazionale di Massaggio. Il massaggio è parte integrante nel benessere personale. Il Massaggio svedese viene realizzato sul lettino con manovre di sfioramento, frizione, impastamento, vibrazione, percussione. L'obiettivo è ottenere un riequilibrio energetico che agisce anche a livello mentale. Risveglia la circolazione sanguigna, abbassa la pressione, rilassa. Gli effetti sono svariati. Sarebbe auspicabile una pratica assidua di qigong accompagnata, anche soltanto una volta al mese, da un massaggio classico occidentale con digitopressioni legate ai punti energetici indicati dalla Medicina Tradizionale Cinese. L'ottica è quella della prevenzione, quindi della salute così intesa. Il benessere si ottiene lasciando che l'energia scorra, che non vi siano ristagni. 

Angela Vallarelli


Titoli

Lascia un messaggio

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti