Perchè fare Qigong?



Sono stata informata da un amica biologa della pratica di qigong ed ho provato, l’ho trovata molto interessante anche perché la prima sensazione è stata quella di leggerezza sia fisica che mentale. L’attività mi aiuta a correggere la postura, a stare in equilibrio, a scaricare i pensieri ossessivi, a ricaricarmi e a mantenere un buon controllo dello stress fisico e psichico emotivo Ho imparato a scaricare le tensioni e a distinguere ciò di cui veramente vale la pena occuparsi e ciò che invece è meglio farsi scivolare di dosso.


Mi sono avvicinata ad una meditazione di medici vietnamiti e loro facevano qigong e mi sono interessata molto. Ho iniziato ed è una disciplina bellissima. Trovo molto equilibrio e la cosa mi serve molto. 


Ho iniziato il Qigong perché è un tipo di attività-pratica che conosco e che trovo efficace per le articolazioni, l’equilibrio, la focalizzazione-concentrazione, il rilassamento e il benessere generale. Di interessante in questo insegnamento ho trovato la sensazione di contatto con il corpo e di essere presente a me stessa. 

Ho praticato per tanti anni tai chi chuan che mi ha avvicinato al Qi gong ed ottengo molti benefici fisici e mentali. 


Sono venuta a lezione perchè cercavo dei punti fermi dentro di me a cui far riferimento in un periodo difficile e dalle descrizioni il qi gong mi sembrava un modo giusto per ottenere quello che cercavo...continuo a venire perchè mi fa stare bene, lo considero una risorsa.

La parte interessante è la capacità di farmi sentire nel qui e ora e la tranquillità e la rilassatezza che mi trasmette, come poche altre cose.


Ho iniziato per motivi di ansia e stress. Mi rilassa e mi dà beneficio. Ho i battiti del cuore che mi dicono che sono rilassato. Ho provato con altro ma non ho gli stessi risultati. 


Il motivo che mi ha spinto ad iscrivermi è dato dal mio stato di salute (artrite reumatoide) . Continuerò a praticarlo in gruppo o da sola per il mio benessere.