· 

Tra giallo, arancione e rosso

Dunque, rieccoci! Sono passati 8 mesi e siamo tornati al mondo on line. Ho ripreso le lezioni di Qigong a distanza con nuovi strumenti di collegamento. Oggi aumentano sempre più, ce n'è per ogni tipo, esigenza e tasca!

 

Sembrava che sarebbe tutto finito da lì a qualche mese ma siamo ancora bloccati nelle nostre case, per le regioni più sfortunate, nei propri paesi per quelli mediamente sfortunati e  nei minimi e controllati movimenti di socialità per i più fortunati.

 

Questo virus ha portato in ospedale 31.398 persone, in terapia intensiva 3306 e alla morte 44683. . Un sollievo per i 411.483 dimessi. (Dati nazionali, Ministero della Salute, 14 novembre 2020)

Ho fatto un calcolo percentuale. 

 

Purtroppo le palestre ed i centri olistici sono chiusi sicché sono venute a mancare opportunità di  benessere fuori dalla propria abitazione, non resta che l'on line che però non è per tutti accessibile per svariati motivi. 

 

Non ci resta che piangere? M no! Siamo resilienti e ci inventiamo qualsiasi cosa per affrontare questo brutto periodo della nostra vita. Impariamo a ritagliarci uno spazio, anche se piccolo, per seguire i corsi on line, impariamo a rispettare gli spazi altrui, impariamo ad utilizzare le nuove tecnologie, impariamo a stare da soli e a comprendere il valore della compagnia, dell'affetto, della cura e della vicinanza di chi ci vuole bene.  

 

Scrivi commento

Commenti: 0