· 

Qigong On Line


In questo periodo di Covid 19 siamo costretti a restare nelle nostre dimore o comunque in contesti sociali distanziati e non fruibili per tutti. Come fare allora a proseguire nella propria disciplina o farne esperienza per la prima volta senza la presenza fisica? Si fa lezione On line oppure si rinuncia.

 

Personalmente ho sperimentato l'On Line ed ho visto che funziona. Con chi già frequentava il corso in sede ed anche con i nuovi. Le lezioni individuali sono più personalizzate, danno molta libertà negli orari ed una maggiore attenzione. Quelle di gruppo vanno anche bene ma per un  numero limitato di persone. Se la lezione è interattiva, è indispensabile poter vedere tutti gli iscritti e seguire i loro progressi.

 

Non consiglio posture statiche inizialmente e neanche come unico Qigong più in generale. La fluidità delle pratiche taoiste contribuiscono a creare armonia e flessibilità psicofisica. La dinamicità lenta dei movimenti, con l'aggiunta degli automassaggi e dei suoni creano un quadro completo di mobilizzazione,  armonizzazione, tonificazione e ricarica energetica.

 

I sintomi da stress vengono abbondantemente diluiti, così le risposte emozionali come rabbia, tristezza, paura che vengono fisicamente rielaborate e tradotte in equilibrio interiore.

 

Non siamo più in balia dei venti, impazienti, impulsivi, collerici, depressi. Diventiamo consapevoli e pronti ad agire in ogni situazione.

 

Le Lezioni On line danno la possibilità di seguire le lezioni da casa, senza correre in palestra, con un abbigliamento consono al contesto, oltre che alla pratica, concordando soprattutto nelle individuali ma anche nei piccoli gruppi ritocchi degli orari e dei giorni in maniera flessibile data la disponibilità totale della sede (!).

 

Le Lezioni on line aiutano a ricavare nella propria abitazione un luogo da dedicare alla pratica, anche ritagliandolo in spazi predisposti ad altro, arricchendo di senso la domus che diventa un piccolo scrigno. 

 

Le Lezioni on line aiutano a mantenere una disciplina nei tempi e negli spazi privati, rendendola un modo di essere e non un dovere da espletare al di fuori del mondo privato. Il benessere è armonia, mai noia,  piacere nel vivere il corpo, sciogliendo i nodi e le tensioni con un piccolo sorriso sulle labbra.  

Scrivi commento

Commenti: 0